Database
  • Tutti: 1541
  • Visti: 554
  • Non Visti: 987
Genere
Anno
Paese
Set
Studio
Visto: Tutti
Precedente Pagina 1 / 1 Successivo
Filtra: Attore » Kevin Durand
X-Men Origins: Wolverine
Anno: 2009
Genere: Thriller / Sci-Fi / Adventure / Action
Voto: (6.7)
Paese: USA
Durata: 102 min.
Regista: Gavin Hood
Studio: Twentieth Century Fox Film Corporation
Cast: Hugh Jackman / Liev Schreiber / Danny Huston / Will i Am / Lynn Collins / Kevin Durand / Dominic Monaghan / Taylor Kitsch / Daniel Henney / Ryan Reynolds / Tim Pocock / Julia Blake / Troye Sivan / Michael-James Olsen
Trama:
Diciassette anni prima di entrare a far parte degli X-Men, Logan è un mutante innamorato della bella Volpe d'Argento. Quando un misterioso assassino di nome Sabretooth la uccide, Logan decide di vendicarsi ed entra in un programma chiamato "Arma X", diretto dal losco William Stryker.
...
The Mortal Instruments: City of Bones
Anno: 2013
Genere: Romance / Mystery / Fantasy / Drama / Adventure / Action
Voto: (6)
Paese: Canada / Germany / USA
Durata: 130 min.
Regista: Harald Zwart
Studio: Constantin Film Produktion
Cast: Lily Collins / Jamie Campbell Bower / Kevin Zegers / Jemima West / Robert Sheehan / Robert Maillet / Kevin Durand / Godfrey Gao / Lena Headey / Harry Van Gorkum / CCH Pounder / Jared Harris / Jonathan Rhys Meyers / Aidan Turner / Stephen R. Hart / Chad Connell / Chris Ratz / Elyas M'Barek / Pedro Miguel Arce / Matthew Cheng / Carlos Gonzalez-Vio / Melantha Blackthorne / Alex Branton / Lucy DeLaat / Hope Fleury / Derek Herd / Christopher Maleki / Jonathan Seinen / Bonnie Siu
Trama:
Nell'odierna New York un'adolescente come tante altre di nome Clary Fray scopre di essere discendente di una linea di Shadowhunters, guerriere cacciatrici di streghe impegnate a eliminare i demoni da questo mondo. Quando la madre di Clary scompare, la ragazza si unisce a un gruppo di giovani Shadowhunters in un avventuroso viaggio attraverso la metropoli che le permetterà di incontrare mostruose creature e di misurarsi con incredibili magie.
...
Real Steel
Anno: 2011
Genere: Sport / Sci-Fi / Drama / Action
Voto: (7.2)
Paese: India / USA
Durata: 126 min.
Regista: Shawn Levy
Studio: Touchstone Pictures
Cast: Hugh Jackman / Dakota Goyo / Evangeline Lilly / Anthony Mackie / Kevin Durand / Hope Davis / James Rebhorn / Marco Ruggeri / Karl Yune / Olga Fonda / Gregory Sims
Trama:
Charlie Kenton è un pugile sul viale del tramonto, che è stato costretto a farsi da parte quando il mondo del pugilato è stato invaso da giganteschi robot d'acciaio. Privo ormai di qualsiasi prospettiva, Charlie è diventato un promotore di incontri di pugilato fra i robot, e si guadagna a malapena da vivere assemblando robot scadenti e in disuso per cui organizza match nei vari ring clandestini. Ma proprio quando Charlie pensa che le cose non possano andare peggio di così, nella sua vita improvvisamente riappare Max, il figlio che aveva da tempo perso di vista, un ragazzino pieno di risorse malgrado la sua giovane età. Padre e figlio, dopo un'iniziale, reciproca riluttanza, uniscono le loro forze per costruire e addestrare un robot malandato e trasformarlo in un pugile da combattimento. Sullo sfondo di un'arena brutale e priva di regole, Charlie, avrà finalmente l'occasione di un insperato ritorno.
...
Legion
Anno: 2009
Genere: Action / Fantasy / Thriller
Voto: (5)
Paese: USA
Durata: 100 min.
Regista: Scott Charles Stewart
Studio: Bold Films
Cast: Paul Bettany / Lucas Black / Tyrese Gibson / Adrianne Palicki / Charles S. Dutton / Jon Tenney / Kevin Durand / Willa Holland / Kate Walsh / Dennis Quaid / Doug Jones / Josh Stamberg / Yancey Arias
Trama:
Nel deserto del Mojave uno squallido ristorante diventa l'epicentro del resoconto finale della Terra; ignari della catastrofe che sta per abbattersi sul pianeta, Bob Hanson, il proprietario del locale, e la cameriera Charlie, prossima al parto, sono intenti al loro lavoro di tutti i giorni, servendo una benestante coppia di periferia, Sandra e Howard e la loro figlia adolescente Audrey, in attesa che il figlio di Bob, Jeep, ripari la loro automobile. Con l'interruzione del segnale televisivo e della linea telefonica, il gruppo realizza di aver perso tutte vie di comunicazione con l'esterno. Mentre cercano di comprendere la ragione del loro isolamento, giunge una donna anziana che gentilmente ordina una bistecca a Charlie, quando le servono la sua ordinazione la donna comincia a sbraitare scioccanti oscenità. In un momento la fragile ed anziana signora genera una forza disumana, sferrando un attacco aggressivo e lasciando Howard gravemente ferito. Un disperato tentativo di fornigli assistenza medica termina quando un impenetrabile stormo di insetti volanti rende il ristorante l'unico luogo sicuro per diverse miglia. Non appena l'amara verità della situazione sembra ormai chiara, uno sconosciuto si unisce a loro, munito di un arsenale di armi rubate. Questo sconosciuto informa Charlie che il suo figlio nascituro è l'unica speranza per l'umanità e che lui è pronto a tutto al fine di proteggerlo. Il mondo sta per diventare un incubo reale per i superstiti dell'umanità, dove carovane di pazzi omicidi arriveranno in cerca di vittime e un esercito di angeli guerrieri intenti alla distruzione totale li seguirà in una unica e terrificante visione della fine dei giorni.
...
Robin Hood
Anno: 2010
Genere: Drama / Adventure / Action
Voto: (6.8)
Paese: UK / USA
Durata: 79 min.
Regista: Ridley Scott
Studio: Universal Pictures
Cast: Russell Crowe / Cate Blanchett / Max von Sydow / William Hurt / Mark Strong / Oscar Isaac / Danny Huston / Eileen Atkins / Mark Addy / Matthew Macfadyen / Kevin Durand / Scott Grimes / Alan Doyle / Douglas Hodge / Léa Seydoux
Trama:
Nell’Inghilterra del XIII secolo, Robert Longstride è un abile arciere dell’esercito di Riccardo I, impavido sovrano in guerra coi francesi. Una freccia uccide il monarca e convince Robert e i suoi amici a congedarsi dall’armata e a fare ritorno a casa, ma nel tragitto soccorrono Sir Loxley, incaricato di annunciare l’avvenuta morte di Riccardo e di consegnare la sua corona. Sul punto di morte il nobile uomo strappa all’arciere una promessa, dovrà restituire la sua spada al vecchio padre nella contea di Nottingham. Uomo di parola, Robert si recherà nella tenuta di Loxley, dove per volere del vecchio Walter assumerà l’identità del figlio defunto e i diritti sulla bella consorte, Marion. Superba e riottosa, la donna non vuole saperne di quell’impostore che si rivela però gentiluomo. Scoperto di essere figlio dell’uomo che scrisse la Carta della Foresta, sventato un complotto francese ai danni dell’Inghilterra e deciso a reagire ai soprusi di Giovanni Senzaterra e senza cuore, Robert impugnerà arco e frecce e cavalcherà coi suoi uomini per la vittoria. Restituita la gloria alla sua terra, l’arciere viene dichiarato fuorilegge. Rifugiatosi nella foresta di Sherwood con una Marion ormai innamorata diventerà Robin Hood e leggenda. Dopo il generale Massimo Decimo Meridio, divenuto poi stella dell’arena, Ridley Scott mette in scena un altro eroe guerriero di impeccabile fattura, interpretato dal volto e dalla fisicità gladiatoria di Russell Crowe. Meno epico e rutilante del Gladiatore, Robin Hood, storia di un esperto arciere a un passo da Sherwood e dalla leggenda, esaudisce comunque l’evasione nel passato e l’identificazione con un personaggio verticalmente positivo. Spade sferraglianti, fendenti metallici, lame nella carne, frecce di fuoco nel cielo, sangue a fiotti, corpi fatti a pezzi, la contea di Nottingham mutua il Colosseo e diventa una formidabile macchina teatrale piena di trucchi e sorprese, meraviglie e attrazioni, rivelando al suo centro un fuorilegge impenitente, fedele a un codice antico e alla “bucolica” Marion di Cate Blanchett. Archiviato (ma mai scordato) l’eroe in bianco e nero di Douglas Fairbanks, quello a colori di Errol Flynn, quello animato e antropomorfo della Disney, quello in calzamaglia di Mel Brooks, quello crepuscolare di Sean Connery e ancora quello in fuga dai mori e da uno sceriffo incapace di Kevin Costner, Ridley Scott rilegge la leggenda popolare inglese e impone un eroe generoso e libertario che trova la sua forza, la sua differenza e la sua specialità nell’interpretazione di Russell Crowe. È lui ad aggiungere l’oro e a diffondere sul film la lucentezza di un metallo più fatale dell’acciaio. Che impugni una spada o brandisca un’ascia di guerra, che imbracci un arco o scagli una freccia, che cavalchi verso la gloria o seduca ai piedi di un talamo, l’attore neozelandese è mirabilmente naturale sullo schermo, in grado di eseguire perciò senza sforzo apparente le più complicate performance. Questo accade non tanto (e non solo) perché Crowe ha alle spalle il senso epico dello spettacolo e il gusto della coreografia bellica in costume di Ridley Scott, quanto perché l’attore ha maturato lunghe e faticose sedute di allenamento che hanno consentito all’esecuzione del gesto tecnico di diventare “seconda natura”. Se il Maximus di Crowe fu il magnifico (s)oggetto del desiderio di Commodo, similmente il suo Robin Hood appaga l’eccitazione e la visione dello spettatore senza questa volta dover morire nell’arena. Il suo arciere guerriero compie azioni credibili e giustificate, colpendo al cuore i cattivi e la menzogna della recita. Corpo in action quello di Russell Crowe, che si preoccupa di essere creduto mentre una foresta va in fiamme o sullo schermo piovono frecce e cenere. Braccio flesso e pollice alzato.
...
Precedente Pagina 1 / 1 Successivo
Tempo di caricamento della pagina: 0.02 sec. | MovieLib 2.9.1 - Created by Regss