Database
  • Tutti: 1541
  • Visti: 554
  • Non Visti: 987
Genere
Anno
Paese
Set
Studio
Visto: Visti
Precedente Pagina 1 / 1 Successivo
Filtra: Attore » Pietro Sermonti
Smetto quando voglio
Anno: 2014
Genere: Commedia
Voto: (7.6)
Paese: Italy
Durata: 105 min.
Regista: Sydney Sibilia
Studio: Ascent Film
Cast: Edoardo Leo / Valeria Solarino / Valerio Aprea / Paolo Calabresi / Libero De Rienzo / Stefano Fresi / Lorenzo Lavia / Pietro Sermonti / Neri Marcorè / Majlinda Agaj / Guglielmo Poggi / Katsiaryna Shulha / Nadir Caselli / Luca Vecchi / Matteo Corradini / Davide Gagliardi / Alessandro Federico / Mauro Stenico / Toni Sansaro / Flavio Altissimi / Neva Leoni / Sara Santarelli / Enzo Provenzano / Alessandro Tuzzi / Daniel Berquiny / Marco Conidi / Riccardo Rovere / Guglielmo Favilla / Marco Ghirlandi / Lorenzo Gioielli / Francesco Acquaroli / Sergio Del Prete / Danilo Cherni / Fabrizio De Melis / Maurizio Rizzuto / Luca Cipriano / Fabio Ferro / Daniele Nisi / Jai Prakash Bhardwai / Luca Di Capua / Mapunzo Ndombe Betani / Mattia Coluccia / Luca Bruno / Sergio Solli
Trama:
Pietro è un geniale ricercatore trentasettenne di neurobiologia, che ha sviluppato un rivoluzionario algoritmo per la modellizzazione teorica di molecole organiche. Ma l'importanza della ricerca non viene percepita dai docenti della commissione finanziatrice, che non rinnovano l'assegno di ricerca. Allora ha un'idea: utilizzare l'algoritmo per creare una nuova droga, non ancora segnata nell'elenco del ministero. Ma per fare questo gli serve aiuto. Decide così di rivolgersi alle migliori menti che conosce: uomini brillanti che, a causa dei tagli, sono costretti a fare lavori inadeguati rispetto alle loro qualifiche.
...
Boris - Il film
Anno: 2011
Genere: Comedy
Voto: (7.1)
Paese: Italy
Durata: 101 min.
Regista: Giacomo Ciarrapico
Studio: Wildside Media
Cast: Luca Amorosino / Antonino Bruschetta / Carolina Crescentini / Caterina Guzzanti / Francesco Pannofino / Pietro Sermonti / Alessandro Tiberi
Trama:
Il regista televisivo René Ferretti tenta il grande salto: un film d'autore dopo tanti anni di fiction su carabinieri, intrighi ospedalieri e drammi in costume da prima serata. Insomma, un risarcimento dopo tutta una carriera dedicata al brutto. Ma il mondo del cinema è addirittura peggio di quello della tv perché sotto l'allure del 'salotto buono dell'industria culturale' si nasconde un sottobosco di sceneggiatori ricchi e nullafacenti, attrici nevrotiche, direttori della fotografia che si sentono grandi artisti... E, sopra a tutto, lo spettro incombente del Cinepattone, l'unico vero genere cinematografico che il pubblico apprezza e che, a dispetto dei 'cinematografari' snob, manda avanti la baracca.
...
Precedente Pagina 1 / 1 Successivo
Tempo di caricamento della pagina: 0.01 sec. | MovieLib 2.9.1 - Created by Regss